Non dimenticare che tra i principali motivi per scegliere una proprietà è la sicurezza che può offrirti, se si tratta di un appartamento condominiale, se dispone di parcheggio, tutti quegli elementi che sono così necessari su base giornaliera.

6. Non decidere frettolosamente

Anche se fosse una risoluzione per un anno, andare a vivere da solo non succederà da un giorno all'altro. Lo spostamento comporta un processo che richiede tempo, dalla revisione del budget e allo stato delle tue finanze, alla firma del contratto di locazione per garantire che sia tu che il padrone di casa siano ben coperti in tutti i termini del noleggio del tuo nuovo alloggio.

Non aver fretta di prendere una decisione, pensa molto bene. Non scegliere il dipartimento solo perché è il più economico, anche se hai lasciato dei dubbi sul tuo livello di sicurezza, potresti pentirti più tardi. Devi sentirti bene riguardo al prezzo e al reparto stesso.

7. Preparati a coprire i requisiti e i relativi pagamenti

Uno dei requisiti principali per affittare una proprietà è avere un garante, una persona che possiede una proprietà e chi, prima del proprietario, può rispondere dei tuoi obblighi come inquilino. Inoltre, dovresti avere un'identificazione ufficiale, una prova di reddito, riferimenti familiari e di lavoro.

Di solito chiedono anche un deposito iniziale, un importo equivalente a circa un mese di affitto. Questa cifra viene quasi sempre restituita all'inquilino, sebbene il proprietario possa conservarla nel caso in cui la proprietà subisca danni durante il periodo di affitto e siano necessarie riparazioni. Pertanto, è importante stabilire nel contratto di affitto quanto importi il ​​deposito, quali aspetti copre e quali termini verranno restituiti.

Ora che sai tutto questo, ti senti pronto a volare dal nido? Raccontaci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *