Nella prima parte di questa nota abbiamo esaminato le spese che il proprietario e l'inquilino devono fare e vi abbiamo anche dato l' ABC del contratto di locazione , oggi risolveremo un altro dei dubbi più comuni quando si tratta di affittare una casa o un appartamento: che tipo di riparazioni immobiliari devono essere coperte dal proprietario e quali sono le responsabilità del conduttore?

In Vivanuncios intervistiamo Ernesto Meana, membro del consiglio di amministrazione Associazione Nazionale dei Direttori dell'Associazione Messicana di Professionisti del Real Estate (AMPI), vice presidente nazionale e legale a livello nazionale di quell'associazione, per sapere come stipulare quel tipo di responsabilità che spesso genera molti conflitti quando sono stabilite solo a parole.

… papelito habla

"Nel contratto di locazione, deve essere stipulato che tutte le riparazioni di uso convenzionale o di funzionamento del departame L'inquilino locale sarà responsabile per questo ", dice Meana.

Ciò significa che se il rubinetto dell'acqua è danneggiato, sarà danneggiato. se una serranda smette di funzionare a causa di problemi di utilizzo; se un filtro è coperto nel bagno dall'accumulo di capelli o sapone; o anche se una toilette è coperta depositando oggetti al suo interno e può causare danni a un'altra proprietà, l'accordo sarà a carico del locatario

In altre parole, se si verifica un guasto nella proprietà derivata dal suo utilizzo, Alla ricerca di una soluzione sarà la responsabilità dell'inquilino. Deve assicurarsi di mantenere la vernice sulla proprietà, i pannelli delle porte e tutti i tipi di elettrodomestici che usa quotidianamente all'interno della proprietà in uno stato adeguato.

"L'unico obbligo che esiste per il proprietario è il riparazioni che chiamiamo maggiore, vale a dire quando si verificano perdite, rotture di fognature, tubi, qualche impianto elettrico che è stato bruciato per un'altra causa che non è un cattivo uso, l'impermeabilizzazione del tetto, la manutenzione delle cisterne. Tutto questo appartiene al proprietario ", spiega Ernesto Meana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *