Scegli la vernice per la tua casa va oltre decidi un colore . Ci sono diversi elementi che devono essere considerati per ottenere la qualità desiderata. Ogni casa e proprietario ha esigenze specifiche, conosci davvero il tuo? I seguenti suggerimenti ti permetteranno di prendere questa decisione.

Tipi di vernice che esistono sul mercato

Prima di tutto, è importante conoscere le caratteristiche dei dipinti offerti sul mercato poiché, oltre ai colori, si distinguono per la loro resistenza, funzionalità, consistenza e velocità di essiccazione.

I dipinti sono solitamente classificati come segue:

Vernice a base d'acqua

È il più usato e raccomandato in il mercato perché chiunque può fare miracoli con esso. Grazie al suo componente principale, si asciuga immediatamente, non ha odori concentrati e può essere applicato in trame diverse.

Il suo uso è consigliato per gli interni, dal momento che non ha abbastanza capacità per resistere alle condizioni atmosferiche. Inoltre, ciascuna delle sue finiture ha funzionalità diverse:

  • Opaco: copre le imperfezioni e aderisce in modo adeguato a qualsiasi trama. Si consiglia di pulire con cautela, poiché potrebbe cadere.
  • Raso: grazie al suo aspetto delicato, conferisce eleganza agli interni. È facile da pulire e può anche essere lavato.
  • Brillante: aumenta la luminosità dei luoghi e consente anche la pulizia con acqua e sapone.

Se pensi di dipingere la tua camera da letto, una vernice a base d'acqua è l'opzione migliore perché il suo odore leggero non è tossico e puoi riorganizzare le tue cose lo stesso giorno, inoltre troverai un numero infinito di colori disponibili.

Vernice e smalto sintetico

Questo tipo di vernice è una combinazione chimica di oli e resine sintetiche che richiedono la diluizione di un solvente. Sono i più resistenti sul mercato, quindi vengono utilizzati all'aperto e altri tipi di materiali come legno e metalli. Esistono anche finiture opache, lucide e satinate ma, a differenza dell'acqua, impiegano più tempo per asciugare.

Le vernici sintetiche sono ideali per le aree di maggiore usura, come cucine, bagni, lavanderie, scale e esteriore. Così come i mobili e le infrastrutture esposti a danni o agenti atmosferici.

Anche se hanno un odore più pungente, presentano finiture migliori rispetto alle vernici a base d'acqua. In aggiunta a ciò la sua pulizia è semplice.

Altre opzioni

Ci sono anche opzioni che, sebbene possano essere classificate in vernici a base d'acqua o sintetiche, si distinguono per i vantaggi che offrono. Ad esempio, le vernici ecologiche, in quanto non contengono derivati ​​del petrolio, consentono alle pareti di traspirare riducendo la quantità di umidità e condensa concentrata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *