Tasse quando si vendono terreni

Ora, cosa succede quando si vendono terreni? Secondo il presidente José Antonio Manzanero, la vendita di terreni non è mai esente dall'ISR. Il contribuente può esentare la vendita di una casa solo ogni tre anni.

"Se vendo terreni, necessariamente un notaio deve eseguire un calcolo previsto dalla legge sull'imposta sul reddito applicando determinati tassi in base a una regola: più Una persona vince, più paga ISR. Ciò avviene dal 1 ° marzo 2014. "

Vediamo due esempi:

Caso 1

Juan ha comprato un complotto due anni fa per un milione di pesos e Ora ha un'emergenza economica, quindi decide di vendere la sua terra allo stesso prezzo.

"Solo per gli anni trascorsi da quando hai comprato, quello che hai pagato per le azioni, i costi di acquisizione e le detrazioni saranno superiore al prezzo al quale vende. Dato questo scenario, quando vendi – e anche quando hai un reddito di un milione di pesos – le detrazioni sono maggiori e non devi pagare le tasse perché hai una perdita fiscale ", spiega Manzanero.

Caso 2

Juan cambia idea e decide di vendere la sua terra in un milione e 500 mila pesos. Lo fa e, anche con deduzioni, ha un profitto di 300 mila pesos.

"I valori e le detrazioni corrette portano al fatto che il milione che Juan ha pagato due anni fa è stato convertito in un milione e 200 mila pesos. Mentre guadagna trecentomila passi nell'operazione di vendita, solo su quei 300 mila, il calcolo e il pagamento del pagamento provvisorio ISR per la vendita di beni devono essere fatti ", avverte il presidente del National College of Mexican Notaries.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *